Musei gratuiti a Milano: le date e le promozioni

Musei

Solitamente, se si pensa a Milano, i primi appellativi che vengono in mente da attribuire alla città sono “capitale della moda, del design e della finanza”. La realtà ovviamente è ben diversa e non si limita soltanto all’ironica immagine del “fatturare”: ci sono molteplici aspetti infatti che compongono la vasta offerta di attività della metropoli, fra cui quello museale. Il capoluogo meneghino vanta di un’ampia rete di istituzioni culturali che ogni anno attraggono sempre più visitatori da tutto il mondo. La stessa amministrazione comunale punta da tempo a far conoscere questi enti, affinché possa emergere la concezione di Milano come “città culturale”. Questa missione è avvalorata da iniziative che consentono sia ai turisti che agli stessi abitanti di scoprire la città sotto un’ottica differente, anche tramite la presenza di associazioni onlus/no profit quali, ad esempio, FAI, Touring Club, o l’Associazione Didattica Museale. In questo articolo parleremo di quali musei gratuiti è possibile visitare a Milano. L’iniziativa ha lo scopo di incentivarne la visita, poiché questa capitale europea merita di essere scoperta anche sotto questo punto di vista.

Musei gratuiti tutto l’anno a Milano

Ci sono musei ad entrata libera fissa, a prescindere dal periodo in cui si decida di visitarli. Ecco l’elenco completo:

• Museo Astronomico di Brera: Un osservatorio risalente al XVIII secolo, presso il quale numerosi intellettuali e uomini di scienza ne hanno fatto il proprio quartiere generale per i loro studi;
Via Brera, 28, 20121 Milano MI Lun-sab: 09–16:30

• Palazzo Morando: edificio storico risalente al’500-600, fu dimora della nota Famiglia Casati. Oggi ospita il museo della collezione Costume moda ed immagine di Milano;
Via Sant’Andrea, 6, 20121 Milano MI Mar-dom: 9-13; 14-17.30

• Mudec – Museo delle Culture: museo progettato dal noto architetto David Chipperfield, la cui struttura moderna è volta a contenere collezioni riferite ai continenti Europa Africa ed Asia. La collezione permanente è visitabile gratuitamente.
Via Tortona, 56, 20144 Milano MI Mar-mer-ven-dom: 09:30–19:30; gio-sab: 09:30–22:30; lun: 14:30–19:30

• Museo Boschi di Stefano: casa privata dei coniugi, i quali hanno raccolto durante la loro vita opere uniche ed inestimabili. I benefattori decisero di donare il frutto della loro collezione al Comune di Milano, consentendo ai posteri di conoscere questo tesoro racchiuso fra le mura della loro abitazione.
Via Giorgio Jan, 15, 20129 Milano MI Mar-dom: 10-18

• Museo del Risorgimento: Un museo completamente dedicato ad un periodo molto impattante per la storia della città, fra cui il celebre episodio delle cinque giornate di Milano, che segnò l’indipendenza dalla dominazione austriaca.
Via Borgonuovo, 23, 20121 Milano MI Mar-dom: 09–13; 14–17:30

• Museo Mangini Bonomi: uno dei più antichi edifici storici, anch’esso contenente manufatti ed opere originali collezionate nel corso dei secoli.
Via dell’Ambrosiana, 20, 20123 Milano MI Mer: 15–17; Lun-gio: 15–19

• Hangar Bicocca Fondazione Pirelli: questo spazio espositivo di artisti contemporanei, rappresenta uno degli esempi più emblematici di riutilizzo di ambienti abbandonati. Dalla chiusura degli stabilimenti Pirelli infatti, l’intero quartiere Bicocca è stato recuperato dando un volto nuovo a quello che fosse un quartiere operaio: in questo museo infatti venivano prodotti e testati gli aerei ed altri oggetti ad uso bellico.
Via Chiese, 2, 20126 Milano MI Gio-dom: 10:30–20:30

• Spazio Alda Merini: La casa dove Alda Merini ha vissuto è oggi un museo visitabile gratuitamente, alla scoperta di un’artista che ha segnato la produzione poetica italiana.
Via Magolfa, 32, 20143 Milano MI Ven-dom: 17–20; mar: 10–13; mer: 10–22; gio: 13–20

• Casa Verdi: conosciuta anche con il nome di Casa di riposto per gli artisti, oggi è un istituto che accoglie sia maestri che giovani studiosi della musica. Inoltre, è possibile visitare la collazione del grande Giuseppe Verdi al suo interno
Piazza Michelangelo Buonarroti, 29, 20145 Milano MI Lun-dom: 09–17

Musei gratuti a Milano: iniziativa ‘Io vado al museo’

Promosso dal Ministero dei Beni Culturali, tramite decreto Bonisoli (D.lgs. n°13- 9 Gennaio 2019), il progetto riguarda l’ingresso gratuito per venti giorni lungo un intero anno solare. Questo decreto prevede perciò, oltre all’ingresso gratuito durante la prima domenica del mese, altri otto giorni ad entrata libera, i cui orari e condizioni sono stabiliti dall’amministrazione locale del territorio in cui l’istituzione è ubicata. Inoltre, per iminori di 18 anni l’ingresso è sempre gratuito, mentre per coloro che rientrano nella fascia compresa fra 18-25 anni, nei giorni di pagamento ordinario entrano al costo di 2€.
Per altre informazioni vi rimandiamo al sito del progetto 

Musei gratuiti di Domenica a Milano

Promossa dal Ministero dei Beni Culturali, questa iniziativa consiste nell’ingresso gratuito in tutti i musei civici del Comune di Milano durante la prima domenica del mese. Un’ottima occasione da cogliere per chi vuole passare il proprio fine settimana alla scoperta dei tesori della città. Ecco l’elenco completo degli enti aderenti:

• Museo civico di storia naturale di Milano
Corso Venezia, 55 – Milano; 9- 17.30 con ingresso fino ore alle 17,00

• Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea
Via Borgonuovo, 23 – Milano; 9-13; 14-17.30

• Museo Studio Francesco Messina
Via S. Sisto, 4/a – Milano; 10-18

• Casa museo Boschi Di Stefano
Via Giorgio Jan, 15 – Milano; 10-18

• Acquario e Civica Stazione Idrobiologica Milano
Viale Gadio, 2 – Milano; 9-17.30

• Galleria d’arte moderna di Milano
Via Palestro, 16 – Milano; 9-17.30

• I Musei del Castello Sforzesco
Piazza Castello – Milano; 9-17.30

• Museo del Cenacolo Vinciano
Piazza Santa Maria delle Grazie, 2 – Milano; 08.15-19.00 Orario biglietteria: 8.15-18.45; Prenotazione: Obbligatoria (Telefono: +39 02 92800360)

• Pinacoteca di Brera
via Brera, 28 – Milano; 08.30-19.15 Orario biglietteria: 8.30-18.40; Prenotazione: Facoltativa

• Castello Sforzesco
Piazzale Castello – Milano; 09-17.30 con l’ultimo ingresso ore 17.00

• Gallerie d’Italia
Indirizzo: Piazza della Scala, 6 – Milano; 09.30-19.30 con l’ultimo ingresso 18.30

• Civico Museo archeologico di Milano
Corso Magenta, 15 – Milano; 9-17.30 con l’ultimo ingresso ore 17.00

• Cappella espiatoria
via Matteo da Campione, 7/a – Monza; 9-14

• Acquario Civico e Civica Stazione Idrobiologica di Milano
Viale Gadio, 2 – Milano; 9-17.30

Fra gli stessi musei citati, ce ne sono alcuni presso cui ogni primo e terzo martedì del mese l’ingresso diventa gratuito dopo le ore 14.00, ecco l’elenco dei musei convenzionati:

• Musei del Castello Sforzesco
• Galleria d’Arte Moderna
• Museo Civico di Storia Naturale
• Acquario Civico
• Museo Civico Archeologico

Settimana dei musei

Sempre parte dell’iniziativa “Io vado al museo”, lanciata dall’ex ministro per i beni e le attività culturali Alberto Bonisoli, la settimana dei musei è un evento durante il quale tutti i musei statali di Italia garantiscono l’ingresso gratuito per sei giorni consecutivi, dal martedì alla domenica. Le date ufficiali per il 2020 sono ancora da confermare.
Per coloro che non potessero approfittare in pieno di queste offerte, c’è sempre la possibilità di acquistare lamuseo card, la quale garantisce ingressi nei musei convenzionati per un anno al costo complessivo di 45€.

Con questo articolo speriamo di avervi sorpreso facendovi scoprire un lato di Milano che necessita ancora di essere promosso. Non vogliamo anticiparvi nulla, ma soltanto stimolare la vostra curiosità ad approfondire con il vostro stesso sguardo da osservatori ed apprezzatori dell’arte e della cultura.

Milano offre molte opportunità, ma ci sono altri luoghi facilmente raggiungibili in giornata che sapranno incantarvi, leggete qui il nostro articolo per scoprire le gite che si possono organizzare.

Condividi l'articolo