Il tempio degli dei: il Pantehon

pantheon

“Pantehon”, vale a dire, “di tutti gli dei”. Questo meraviglioso tempio situato nel Rione Pigna, fu costruito nel 27 a.c. da Marco Vespasiano Agrippa proprio per dedicarlo a tutte e 7 le divinità planetarie. Centinaia di anni dopo, nel secolo del 600, Papa Bonifacio IV lo consacrò e rese il Pantehon il premio tempio pagano al mondo ad essere convertito in chiesa cattolica. Ancora oggi, infatti, il tempio è anche conosciuto come Chiesa di Santa Marta e dei Martiri.

Il Pantehon presenta sulla parte frontale 8 colonne che sorreggono l’architrave con la famosa scritta in latino “M. Agrippa L.F. Cos Tertium Ficit”, proprio a ricordare colui che resè possibile la costruzione del tempio. Una volta entrati, sopra di voi troverete la bellissima cupola del Pantehon, caratterizzata dall’oculus, un vero e proprio foro in cima all’edificio ed unica finestra da cui può entrare il sole, ma anche la pioggia!

All’interno del Pantehon troverete 7 nicchie dedicate proprio alle 7 divinità planetarie, Sole, Luna, Venere, Saturno, Giove, Mercurio e Marte. Il tempio è stato scelto inoltre da molti personaggi storici come luogo del riposo eterno, sono qui presenti i sepolcri di Raffaello Sanzio e dei Rè d’Italia Vittorio Emanuele II e Umberto I.

Proponi il tuo appartamento a Milano Proponi il tuo appartamento a Roma

Potrete apprezzare questa meraviglia architettonica e artistica senza sborsare un euro, l’entrata è totalmente gratuita!

Maggiori informazioni:

Piazza della Rotonda, 00186 Roma RM

Lun – Sab: 8:30 – 19:15
Dom: 9-17:45
Ingresso gratuito

pantheonroma.com

Condividi l'articolo

Proponi il tuo appartamento a Milano Proponi il tuo appartamento a Roma